Sylvain Martin from Libre on Vimeo.

Un orto delle biodiversità nel cuore delle Alpi. Lo coltiva Sylvain Martin nel suo terreno a Vallouise, dove ha piantato alcune varietà – anche italiane – comprese nel progetto “Una rete per le biodiversità transfronaliere”, tra cui il Cavolfiore di Moncalieri e il Peperone di Montagna. «Lo scambio con l’Italia è ottimo – dice – perché ci aiuta a crescere e condividere le informazioni, nell’ambito delle piccole produzioni agricole, ideali per il sostegno dell’economia locale». Sylvain è un agricoltore-custode del Fagiolo Coco-Rose di Vallouise, un legume che fa parte del patrimonio tradizionale del villaggio